• 2015,  Bolgheri,  DOC,  Ornellaia,  ROSSI,  TOSCANA

    2015 Ornellaia Bolgheri Doc Superiore, Ornellaia

    Annata ricca e vino si comporta di conseguenza riuscendo però a mantenere un equilibrio straordinario. Naso di cassis macchia mediterranea pepe nero caramello e cardamomo, elicriso e nipitella, visciole e lavanda, ritorni di vaniglia e sandalo, scatola di sigari e sottobosco. Il sorso è affilato dal tannino sontuoso e arrembante, fine e aggraziato in maniera con non te l’aspetti, chiude tra spezie nasturzio issopo e un frutto turgido pronto per lunghi anni di evoluzione. Per l’azienda il connotato dell’annata è “Il Carisma”.Da uve 53% cabernet sauvignon, 23% merlot, 17% cabernet franc 7% petit verdot.

  • 2018,  Bolgheri,  DOC,  Le Macchiole,  ROSSI,  TOSCANA

    2018 Bolgheri Rosso, Le Macchiole

    Il Bolgheri Rosso di Cinzia Merli è un vino che dà un’idea precisa di quanto possa essere godibile un taglio “bolgherese”: il merlot, il cabernet franc, il cabernet sauvignon e il rodanense syrah, che qui ben si è acclimatato dando vita a uno dei syrah italiani più accreditati. Il Bolgheri Rosso de Le Macchiole è un vino di ispirazione bordolese ma di fascinazione rodanense, cioè mediterranea. Una denominazione che sulla carta pare difficilmente approcciabile trova in questa bottiglia il rappresentante di una chiave di lettura tutta in leggerezza. Coesistono quindi ciliegia nera e arancia rossa, salvia e ruta, verbena e viola, netto poi il profumo del ginepro e della macchia…