2009,  Alto Adige,  BIANCHI,  DOC,  St. Michael Eppan,  TRENTINO-ALTO ADIGE

2009 Chardonnay Sanct Valentin The Wine Collection St. Michael Eppan

Gli attuali 340 soci conferitori della Cantina di San Michele Appiano, con i loro 380 ettari totali di vigneti, rappresentano una realtà imprescindibile per chi volesse farsi un’idea precisa della viticoltura altoatesina tout court. Impensabile poi trascurare la linea Sanct Valentin che, già alla fine degli anni ’80, tracciava la via per una produzione altoatesina ai vini di alta qualità.
Quella linea era nata dalla mente dell’enologo Hans Terzer, insediatosi nel 1978, con lo scopo di rappresentare il vertice qualitativo più alto di cui la cantina fosse capace. Oggi l’enologo ci propone un’altra evoluzione, nel segno del rapporto tra presente e passato, con la proposta del nuovo progetto “Sanct Valentin – The Wine Collection”, una linea nata a partire da vini SV con oltre 10 anni di affinamento in bottiglia. Per essi si è proceduto all’apertura, al controllo dello stato di conesrvazione e, in caso di esito positivo del controllo, alla ricolmatura (con lo stesso millesimo da botte), la ritappatura e la certificazione di idoneità siglata dallo stesso Terzer.
Lo chardonnay 2009 in mio possesso, licenziato dalla cantina il 20 ottobre 2020, ha mosso i suoi primi passi a metà settembre 2009 con la selezione e la raccolta manuale di uve da vigneti ad Appiano (450-550 metri slm) esposti a Sud/Est e Sud/Ovest. Le uve, una volta pressate delicatamente, avevano effettuato tanto la fermentazione alcolica quanto quella malolattica in barriques e tonneaux, dove il vino era rimasto a maturare, in contatto con i lieviti, per circa un anno, prima di affinare altri otto mesi in tini d’acciaio ed essere infine imbottigliato.
Il risultato finale è questo vino, giallo paglierino con riflessi dorati, con profumi iniziali di pesca sciroppata, caramello salato, camomilla e crosta di pane, seguiti da uva sultanina, vaniglia, clorofilla e flora dolomitica, con un accenno di osso bruciato e nocciola tostata. Il gusto, piuttosto articolato, è principalmente morbido, con una evidente componente sapido-ammandorlata bilanciata da buona freschezza e una punta di piccantezza (pepe bianco), con un ritorno olfattivo ritorno olfattivo dell’osso bruciato, del caramello salato e dell’uva sultanina che accompagnano il sorso fino ad una lunga chiusura.

Via Circonvallazione 17-19
39057 Appiano sulla Strada del Vino (BZ)
Tel: 0471.664466
Mail: office@stmichael.it
https://www.stmichael.it/
  • FABBRETTI [08/05/21] - 9.3/10
    9.3/10
9.3/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi