2018,  ABRUZZO,  Cerulli Spinozzi,  Colli Aprutini,  IGT

2018 Cortalto Pecorino, Cerulli Spinozzi

All’ombra del più meridionale dei ghiacciai d’Europa le colline dell’Abruzzo ospitano viticoltura più di montagna che di pianura: è normale che nascano spesso bianchi eccezionali. La realtà guidata oggi da Enrico Cerulli Irelli nasce ai primi del 1900 ma comincia a investire con forza nella qualità con la costruzione della nuova cantina nel 2003. La maggior parte dei terreni aziendali sono di origine alluvionale, occupati in tempi ancestrali dalle acqua del fiume Vomano. Il pecorino non è l’ultimo arrivato ma soltanto di recente lo si sta scoprendo come vitigno da grandi bianchi anche da invecchiamento la cui prima prerogativa è l’alta acidità che nelle annate migliori si accompagna anche a struttura, sapida carnosità e sensazioni aromatiche agrumate in tante sfumature sensoriali. Giampiero Cichetti, studioso e braccio destro di Enrico Cerulli rammenta che nel 1903 Salvatore Mandini nel suo Trattato sui vitigni del Mondo descrive il Pecorino come un Riesling, teoria ripresa e rinforzata anche dal professor Seghetti (docente dell’Istituto agrario di Ascoli Piceno) che continua a studiare questo vitigno che in effetti ha attitudini di resistenza alle basse temperature, resistente alle malattie, predilige terreni scoscesi e non teme le siccità, ha un buon accumulo di zuccheri anche se matura in prima epoca, mantiene ottimi livelli di acidità soprattutto tartarica, e PH bassi e stabili.

All’interno di una mini verticale dalla 2015 alla 2019 con Enrico Cerulli spicca questa 2018, annata regolare per pioggia e maturità, ovvero pioggia tanta a maggio poi maturazione graduale, per cui è stato possibile arrivare oltre metà di settembre con la vendemmia. Il vino oggi è maturo ricco e profumato, con cedro e agrumi maturi e canditi sugli scudi, cenno tropicale, kumquat e papaya. Ha sorso reattivo e croccante, allunga e diverte in un finale splendido per trama e definizione. Una bella dimostrazione di cosa può nascere da un pecorino nelle giuste condizioni e curato in maniera attenta in vigna prima e in cantina poi.

Tenuta Cerulli Spinozzi s.r.l.
S.s.150 km 17.600
64020 – Canzano (TE) – Italia
https://www.cerullispinozzi.it/

  • GORI [15/04/21] - 9.1/10
    9.1/10
9.1/10
Sending
User Review
8.8/10 (1 vote)

Rispondi