2020,  IGT,  Masi,  Provincia di Verona,  ROSSI,  VENETO

2020 Fresco di Masi, Masi

Un vino per gli “humble achiever” ovvero millenial che cercano vini sostenibili attenti all’ambiente, ovviamente organic, legati al territorio ma semplici immediati alla beva e che sappiano venire incontro alle richieste di sostenibilità e naturalità del vino e infine anche al consumo spensierato, dato anche il prezzo appena sopra i 10 euro. In una bottiglia trasparente e di vetro leggerissimo senza capsula, sughero tecnico, mette subito in evidenza il colore quasi più cerasuolo che rosso incarnando già in questa fase la pinotosophie che il mercato richiede. Lieviti e fermentazione spontanea, acciaio, giusto la solforosa che serve per stabilizzarlo, naso floreale di rose, ciclamino e viole, tono ematico che sottende a frutto fragola e mela rossa, ciliegia, sorso schietto netto agile e pepato di lunghezza stile e riconoscibilità come veronese di ampiezza aromatica non banale, finale con tannino e lieve dolcezza che lo rende ideale al consumo anche a bassa temperatura.

Masi Agricola S.p.A.
Via Monteleone 26
37015 Sant’Ambrogio di Valpolicella (Verona) – Italia
Tel: +39 045 683 25 11
http://www.masi.it

  • GORI [25/03/21] - 8.8/10
    8.8/10
8.8/10
Sending
User Review
9.75/10 (2 votes)

Rispondi