2016,  IGT,  ROSSI,  Tenuta Montauto,  TOSCANA,  Toscana

2016 Poggio del Crine, Tenuta di Montauto

La Maremma ha molte facce e quella più fresca e insolita forse è questo lembo di Toscana che si proietta nel Lazio, una valle fresca e ventilata che si presta a vitigni molto più nordici. La sfida sul pinot nero raccolta da Riccardo Lepri si fa seria con questo cru in tiratura molto limitata (solo due barriques) dove vengono ridotte al minimo le filtrazioni e per cui si aspettano tre anni di bottiglia dopo il legno per uscire al suo meglio. Il risultato è di deciso livello, ha un ingresso baldanzoso ricco ma misurato e piccante, deciso e intenso, con note di frutta matura ma croccante poi carrube, mallo di noce, senape e resine, ginepro, pepe nero e sapidità con frutta di bosco accesa e zenzero che proseguono al palato insieme a peperoncino habanero tagliato, macchia mediterranea. Un continuo rincorrersi tra note più ricche e cariche e altre più ferrose terragne e sottili, giocato in eleganza più che in potenza.

Tenuta Montauto
58014 Campigliola GR
0564 183 6068
https://www.montauto.org/

  • GORI [25/03/21] - 9.3/10
    9.3/10
9.3/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi