2019,  Cascina Tavijn,  PIEMONTE,  ROSSI,  VINO

Vino Rosso Punk, Cascina Tavijn

Conosco Nadia ed i suoi vini oramai da almeno 10 anni: è una persona, una donna, di cui ho grande stima e affetto. In passato ci siamo anche “scontrati” su alcune sue bottiglie, in maniera decisa talvolta, ma il suo percorso e la sua evoluzione sono di assoluto interesse e penso che negli ultimi anni abbia trovato un grande equilibrio in tutti i vini che sforna. Questo Punk, o meglio G-Punk, è un grignolino, il vitigno grazie al quale ci conoscemmo. Sappiamo tutti che questa tipologia non è facile da gestire, sia in vigna sia in cantina. Eppure questa versione, che leghiamo all’annata 2019, è davvero interessante: la particolarità è un “ripasso” sulle bucce dell’annata successiva. Non so quanto questo elemento influisca davvero sul risultato finale: so solo che ci troviamo di fronte ad una versione irriverente e fieramente anarchica, degna di quest’uva. Il naso è tipico, giocato su fiori lievemente appassiti e un frutto rosso ancora fresco e croccante. In bocca, il primo sorso, regala una sensazione petillant che svanirà nei minuti (e nei bicchieri) successivi: il tannino e l’acidità lavorano decisi ma la materia, l’essere polposo donato dal frutto che ritorna prepotente, riesce a mediare eventuali asprezze. Il sorso è sapido, quasi salino, talmente potente da risultare lievemente amaro ma senza pregiudicarne in alcun modo la piacevolezza finale. Servito fresco al punto giusto è un vino dalla grande bevibilità, ideale compagno di spensierate merende pomeridiane. Chapeau, Nadia!

Cascina Tavjin di Nadia Verrua
Regione Monterovere, 10,
14030 Scurzolengo AT
Telefono: 0141 203187
info@cascinatavijn.it
  • GALLINO [20/3/2021] - 8.7/10
    8.7/10
8.7/10
Sending
User Review
8.6/10 (4 votes)

Rispondi