2012,  AOC,  CHAMPAGNE,  Diebolt-Vallois,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

2012 Champagne Fleur de Passion, Diebolt Vallois

Approccio olfattivo folgorante questo 2012 di Jacques Diebolt, storico vigneron di Cramant che amo e stimo sin dal primo giorno che l’ho conosciuto. È luminoso e iridescente al naso ma allo stesso tempo opulento, autorevole, solido, quasi monolitico nelle sue sensazioni di pietra focaia, olii essenziali agli agrumi, eucalipto, resina, muschio bianco. Dirompente anche al al palato, dove la verve acida accende le sensazioni agrumate, entrambe ancorate a una trama salina, rocciosa, ampia. È appagante, vinoso, pervaso da una sontuosa mineralità e da un’acidità ancora tagliente, con una persistenza che sfuma su note di mou nel finale. Da bere adesso se si è in urgenza di piacere, da dimenticare in cantina se si è un po’ più giudiziosi e pazienti.

Fleur de Passion è frutto di una selezione di 7 vecchie parcelle di Cramant, tra cui il settantenne lieu-dit ‘Les Buzons’, oltre a ‘Le Gros Mont’, ‘Les Fourches’, ‘Les Gouttes d’Or’ e gli eccezionali ‘Les Pimonts’ (du Midi e du Levant, piantati tra il 1957 e il 1958) e altre, tutte esposte a est/sud-est e con il suolo lavorato meccanicamente. Fermentazione ed èlevage (7 mesi) avvengono in barrique senza malolattica e, dopo il tiraggio, lo champagne matura anche più di 10 anni sui lieviti (dipende dall’annata).

Il 2012, è composto da uve 100% chardonnay, ha maturato 7 anni sui lieviti ed è stato dosato a 3 g/l. Io lo trovo un capolavoro e una splendida fotografia della della Côte de Blancs. Ahimé, ha un difetto: sono soltanto 5.000 le bottiglie prodotte.

Diebolt-Vallois, 84 Rue Neuve, 51530 Cramant, Francia – Tel. Telefono: +33 3 26 57 54 92

  • VALENTINI [20/03/2021] - 9.5/10
    9.5/10
9.5/10
Sending
User Review
9.1/10 (1 vote)

Rispondi