2012,  IGT,  Podere Fortuna,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

2012 Pinot Nero 1465, Podere Fortuna

La zona di Scarperia San Pietro, nel territorio del Mugello, 25 chilometri a Nord di Firenze, era già nota nel 1465, visto che qui la famiglia dei Medici possedeva il Podere Fortuna, la residenza di famiglia che produceva vino “buono” e “vermiglio”. Nonostante tali nobili natali il Podere e, più in generale, l’areale mugellano riuscirono a sviluppare una tradizione vitivinicola adeguata, in parte anche a causa della resa non eccezionale del vitigno sangiovese (padre e padrone dell’enologia toscana) in quelle terre. L’inversione di rotta arrivò nel 1998 con Alessandro Brogi che partì nella valorizzazione di quel territorio facendo delle condizioni ambientali tipiche della zona il punto di forza della sua produzione, adottando il vitigno che meglio vi si adattva: il pinot nero.
Attualmente l’azienda (recentemente rilevata dalla famiglia Lowenstein) si estende su 31 ettari, gestiti secondo un approccio biologico, a un’altitudine di circa 250 metri s.l.m., con esposizioni fra sud-est e sud-ovest. I vigneti sono divisi a metà da una stada che separa il più vecchio Fortuni dal più giovane Coldaia, tra il fondovalle del fiume Sieve e le prime pendici collinari.
Il Pinot Nero 1465 è una riserva che vede la luce, solo nelle annate d’eccellenza, dalle migliori uve provenienti da entrambi i vigneti, selezionate su un doppio tavolo di cernita e controllate acino per acino dopo la diraspatura. La fermentazione di 20-25 giorni avviene in tini troncoconici, per mezzo di lieviti indigeni, ed è seguita dall’affinamento di un anno i barrique, 6 mesi in acciaio e circa due anni in bottiglia, prima della commercializzazione.
L’annata 2012 sfoggia un rubino brillante e relativamente scuro, per essere un pinot nero, con profumi che si aprano su sciroppo e granita di amarene, per proseguire con more selvatiche, arancia sanguinella, ribes, ramoscello di china e puot pourry, alternati a richiami ematici e toni boisée. Il gusto è decisamente fresco, di buona sapidità con richiami retrolfattivi alla tostatura, ai toni ematici, al vinile e alla ceralacca che progressivamente lasciano spazio a un ritorno fruttato conclusivo, protagonista anche della persistenza post-deglutizione.

San Giusto a Fortuna 7
50038 Scarperia e San Piero (FI)
Tel: +39 3512460288
Fax: +39 3512460288
Mail: info@poderefortuna.com
Web: wine@poderefortuna.com

  • FABBRETTI [14/03/21] - 9.1/10
    9.1/10
9.1/10
Sending
User Review
10/10 (1 vote)

Rispondi