2008,  Alto Adige,  BIANCHI,  DOC,  St. Michael Eppan,  TRENTINO-ALTO ADIGE

2008 Weissburgunder Sanct Valentin The Wine Collection, St. Michael Eppan

Nata nel 1907 la Cantina di St. Michael Eppan occupa un posto di rilievo nell’enologia altoatesina, con i suoi 340 soci conferitori e i suoi 380 ettari di terreni vitati. Pur vantando varie etichette di innegabile valore non credo di allontanarmi troppo dalla verità affemando che il successo di questa cantina sia legato tutt’oggi alla sua linea di riserve targate Sanct Valentin. Questa linea è nata alla fine degli anni ’80 dalla mente dell’enologo Hans Terzer che, dal primo giorno del suo insediamento (1978), non aveva mai rinunciato all’idea di elevare qualitativamente la produzione vitivinicola da lui diretta.
Oggi Terzer, al motto di “la qualità non conosce compromessi”, sposta ancora più in alto la vetta dell’eccellenza, arricchendo la proposta di St. Michael Eppan con la linea Sanct Valentin/The Wine Collection. Si tratta, in sostanza, di pochissime bottiglie di vini Sanct Valentin, dimenticate ad invecchiare in cantina, ispezionate dopo almeno 10 anni di affinamento, degustate, ricolmate (da botte), ritappate (con tappi nuovi) e siglate dallo stesso enologo, qualora ritenute in eccellente stato di conservazione.
Questo Pinot Bianco 2008, per esempio, è stato selezionato e controllato il 20 ottobre 2020. Prima di essere un vino TWC si tratta di un weissburgunder Sanct Valentin ottenuto da un vigneto esposto a Sud-Sud/Est in località Appiano Monte, tra i 450 e i 600 metri di altitudine. Dopo la selezione in vigna e la raccolta manuale le uve, pressate delicatamente, hanno svolto fermentazione alcolica e malolattica per metà in barriques e tonneaux, e per metà in grosse botti di quercia; dopo un anno le masse sono state unite e il vino lasciato in acciaio per altri otto mesi, prima del lungo affinamento in bottiglia.
Questo 2009 appare di un bel giallo paglierino abbastanza glicerico e consistente con profumi che aprono sulla crosta di pane, l’erba falciata e il pompelmo rosa per poi evolvere verso richiami tropicali (mango e ananas), uva spina e camomilla e, per via retrolfattiva, elicrisio e sambuco, con pennellate conclusive di nocciola tostata e vaniglia. Il sorso attacca sapido, subito riequilibrato da una buona acidità, mentre lentamente la morbidezza e la glicerina si distribuiscono nel cavo orale, senza però concedere nulla alle sensazioni dolci, accompagnate da un ritorno boisée che lascia una lunga persistenza conclusiva insieme a un’idea appena accennata (sempre conclusiva) di uva sultanina.

Via Circonvallazione 17-19
39057 Appiano sulla Strada del Vino (BZ)
Tel: 0471.664466
Mail: office@stmichael.it
https://www.stmichael.it/
  • FABBRETTI [28/02/21] - 9.1/10
    9.1/10
9.1/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi