2017,  AOC,  BOURGOGNE,  Claude Nouveau,  FRANCIA,  MARANGES,  ROSSI

2017 Maranges Premier Cru La Fussière, Claude Nouveau

Chi segue i miei articoli su Intralcio dovrebbe ricordare che ho già parlato dell’impegno dell’abile vigneron Claude Nouveau, la sede della sua piccola cantina è in quel di Change, borgo situato nella parte più meridionale della Côte d’Or. Produzioni limitatissime perlopiù concentrate su piccole Aoc: terre un tempo famosissime, successivamente messe in ombra da denominazioni che hanno saputo imporsi maggiormente a livello commerciale. Tesi di questo genere stimolano la mia curiosità, anche perché poter bere un pinot noir di Borgogna senza dover ipotecare la propria casa è cosa buona e giusta. A tal proposito è la volta della denominazione Maranges, e non certo un’etichetta qualsiasi, trattasi di uno dei premier cru migliori dell’intero comprensorio denominato “La Fussière”; terreni ricchi di marne brune e calcare. Già da tempo Claude, con questo suo vino, ha sdoganato l’adagio che i vini di queste colline siano rustici, grezzi e con profumi lontani dall’eleganza, e l’annata 2017 lo (ri)conferma. 100 % pinot noir, 18 mesi in legno, vigne che vanno dai 25 ai 60 anni d’età. Granato vivace, luminoso, tonalità squillante con riflessi rame, disegna archetti fitti e regolari e lacrime che cadono lentamente, dunque buon estratto. Un vino che al naso sa di ciliegia, geranio selvatico, lampone-ribes e pepe nero, con toni agrumati di arancia rossa sanguinella. Con lenta ossigenazione mentolo, grafite e il tipico aroma d’ incenso misto a toni sulfurei che caratterizza gran parte della Borgogna; chiude su rabarbaro, liquirizia e legni nobili ben fusi responsabili di una sfumatura lontanissima che ricorda la vaniglia, il vino è ancora giovane e lo dimostra soprattutto al palato. Un sorso intenso, lunghissimo, struttura non certo gigante ma dal finale sapido e opportunamente maturo, goloso; il tannino è vivo ma al contempo setoso, dolce, complice l’annata calda anche da queste parti; è eleganza alla stato puro, soprattutto se abbinato a uno spezzatino di maiale e manzo con funghi cardoncelli.

Domaine Claude Nouveau
Propriétaire-récoltant à Change (21340)
Tél. +33.3 85 91 13 34
domaine@claudenouveau.com

  • LI CALZI [3-03-2021] - 8.8/10
    8.8/10
8.8/10
Sending
User Review
9.4/10 (1 vote)

Rispondi