AOC,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE,  Olivier Horiot

Champagne Solera Les Riceys, Olivier Horiot

Dal 1999 Olivier Horiot conduce in biodinamica 7 ettari nell’incantevole villaggio di Les Riceys nella Cote des Bar.
Nome poco conosciuto ai media in quanto parte del raccolto viene venduto a cantine sociali o négoce. Dal 2010 produce questa résérve perpetuelle da 7 vitigni (arbanne, chardonnay, pinot bianco, pinot grigio, meunier, pinot noir) Brut Nature, sboccatura 11/2018.

Eleganza austera e nobiliare, un filo ancora vanigliato, ma è tutto così cristallino e minimalista. Nulla di sparato in faccia; colpisce l’armonia e l’integrità tra le parti. Punge di zenzero, poi lenisce con amido di riso. Composto, femminile e di equilibrio magico.
Bocca carezzevole per raffinatezza tattile. Fitto, malico e linfatico. Bolla impercettibile e sferzata minerale alle erbe officinali.
Già godibile oggi con mezz’oretta di aria, non ha nulla dei Solera ossidativi, è semplicemente un super vino biodinamico che trasuda terroir e costa il giusto!

Olivier Horiot – Les Riceys – Cote des Bar
  • VAUDAGNA [02/03/2021] - 9.3/10
    9.3/10
9.3/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi