2015,  Carema,  DOC,  PIEMONTE,  Produttori di Carema,  ROSSI

2015 Carema Selezione 60° Anniversario, Cantina Produttori Nebbiolo di Carema

È la seconda etichetta che recensisco per Intralcio riguardo quest’azienda, e per evitare di ripetermi ho deciso di tirar fuori un asso nella manica, un vino da collezione: Carema Selezione“60°anniversario” della Cantina Produttori. L’etichetta è nata per celebrare i sessant’anni dell’attività vitivinicola di una delle Cooperative a mio avviso più dinamiche d’Italia, fondata nel 1960 da un gruppo di 10 viticoltori residenti, oggigiorno i soci sono ben 101. Avere a che fare con la viticoltura da queste parti significa fare trekking all’ultimo stato di difficoltà, dunque, questi veri e propri eroi della vigna, con amore e passione allevano la vite con il sistema a pergola, la stessa cresce e si sviluppa su muretti a secco sorretti da caratteristici tutori in pietra tronco-conici chiamati pilun, celebre icona del territorio. È la presenza massiccia della pietra a caratterizzare il paesaggio e a fondersi magistralmente con la vegetazione circostante. Carema è una vera e propria “città vigneto” con un paesaggio da fiaba, un piccolo lembo di territorio piemontese a confine con la Valle d’Aosta costantemente ventilato e baciato dal sole. 100% nebbiolo, affinamento di 3 anni in botte grande di rovere, ulteriori 10 mesi in botte piccola. Granato splendido, unghia lievemente mattonata, consistente e di buona trasparenza. Un concentrato di finezza su toni di frutti rossi croccanti quali ribes e lampone, seguono percezioni di tabacco in foglia e genziana. Il bouquet con lenta ossigenazione rivela noce moscata, grafite e chiude su eucalipto e un immancabile sentore di pietra calda al sole, inspessito dal ricordo di pepe nero e cacao amaro. Equilibrio e stoffa già dal primo sorso, grande profondità gustativa data da un frutto opportunamente maturo, legno ben digerito, tannino serico e alcol ben integrato, freschezza e sapidità vanno a braccetto; da godere subito ma non teme il lungo affinamento in cantina, anzi. Abbinato ad una “seupa à la valpellinentze”(zuppa alla valdostana) è un rigore a porta vuota.

Foto di Danila Atzeni

Cantina dei Produttori Nebbiolo di Carema
via Nazionale 32 . 10010 – Carema (TO) Italia
Tel. +39 0125 811160
Mob. +39 340.3763332
Fax +39 0125 801981
Email: cantinaproduttori@caremadoc.it
  • LI CALZI [25/02/221] - 9.3/10
    9.3/10
9.3/10
Sending
User Review
9.9/10 (3 votes)

Rispondi