2017,  AOC,  BIANCHI,  François Chidaine,  FRANCIA,  LOIRE,  MONTLOUIS

2017 Montluois-Sur-Loire Les Choisilles, François Chidaine

Torno sulla Valle della Loira, questa volta con il suo vitigno di elezione: lo chenin blanc. Vitigno camaleontico, capace di esprimersi con voci differenti a seconda del terreno sui cui cresce, della resa per ettaro, del clima e della sua permanenza in bottiglia. Da vini più taglienti a vini di calore alcolico, fino ai muffati, passando per gli spumanti, il range è assai esteso. L’esemplare di cui scrivo, vino secco, risente sicuramente del terreno argilloso da cui proviene (sebbene in compresenza con calcare): spicca, infatti per struttura e corposità che già all’olfatto si delinea con note di albicocca, pesca gialla e cera d’api, ingentilite da toni agrumati e fiori bianchi; sensazioni aromatiche che ricordano la salvia e il rosmarino si affiancano a profumi di muschio, il tutto su un sostrato che richiama la mineralità della pietra focaia o della polvere da sparo. Dicevo della sua struttura che irrompe immediatamente in bocca, la avvolge e riempie con sostanza fruttata che non appesantisce, ma si stempera in un allungo finale acido-sapido che sebbene non imprima una spinta rinfrescante, è comunque capace di restituire grande equilibrio all’assaggio. Un vino da pasto, più che da aperitivo, ma di grande soddisfazione.
Francois Chidaine possiede terreni vitati in Touraine e Vouvray, sulla Loira, ma il cuore della sua produzione è a Montlouis-sur-Loire dove lo chenin blanc domina incontrastato. Da anni, ormai, conduce le vigne in regime biodinamico e ricorre a fermentazioni spontanee e all’affinamento sulle fecce fini, come nel vino qui descritto. Lo consiglio.

François Chidaine – Le Cave Insolite, 30 quai Albert Baillet
37270 Montlouis-sur-Loire
Tel : 02 47 45 19 14
Fax : 02 47 45 19 08
Par courriel : contact@francois-chidaine.com
  • FIRMANI [15/01/21] - 8.9/10
    8.9/10
8.9/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi