2019,  BIANCHI,  Filippo De Martin,  RIFERMENTATI,  VENETO

2019 Ballerina, Filippo De Martin

Filippo De Martin ha fatto per anni il restauratore di vecchi casali nel bellunese. I suoi studi e la sua passione vanno ancora in quella direzione. Quando ha deciso di fare il vignaiolo non ha tradito la vocazione di “recuperante”. La sua idea è quella appunto di riprendere in mano una viticoltura oramai persa nella Valbelluna. Con lui una manciata di produttori che fanno ben sperare sul futuro di questa area a ridosso delle Dolomiti Feltrine. L’ho incontrato nella casa dove vive, accanto a vigneti ricoperti dalle abbondanti nevicate. Abbiamo assaggiato, anzi, bevuto, il Ballerina, un rifermentato in bottiglia con base mista di broner, pavana, gata, turca e altri vitigni non facili da capire e derivanti da vari piccoli appezzamenti di cui si prende cura lui stesso. Vino color giallo oro velato. Il naso è agrumato fresco con sentori balsamici di timo di montagna e, stranamente, di fragolina rossa, lieve ma presente. Spettro aromatico pulito ben definito, sebbene di fattura rustica. L’attacco di bocca è sapido poi si muove con una freschezza figlia dell’altitudine e soprattutto della terra calcarea. La bollicina è fine il vino saporito e il bicchiere, finito.

Filippo De Martin
San Gregorio nelle Alpi (BL)
Via Roncoi de Fuori, 137
Tel. 349 1421286
unorsaminore@gmail.com

Giacobbo 11/01/2021
  • GIACOBBO [11/01/2021] - 8.5/10
    8.5/10
8.5/10
Sending
User Review
8.83/10 (3 votes)

Rispondi