1996,  AOC,  Benoit Munier,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

1996 Champagne Blanc de Blancs, Benoit Munier

In un’annata unanimamente stimata come la migliore delle ultime decadi in Champagne, nasce un Blanc de Blancs di sfolgorante espressività, di inappuntabile equilibrio e classe. Il colore è nobile e vitale, dai riflessi brillanti e trova piena corrispondenza in un olfatto subito fascinoso, sensuale: balsamico, eucalipto e cioccolato miscelano e sfumano su note di muschio bianco, felce, resina, fungo champignon. Anche dopo diversi minuti, rilancia con intensità e vitalità. Stupendo anche lo svolgimento gustativo, di disarmante energia acido/agrumata ma anche rassicurante avvolgenza, pienezza. È denso, agrumato e saporito, appagante e rinfrescante allo stesso tempo. La salinità, infine, illumina la beva allungando nel finale, interminabile. Al momento è in una bellissima ‘plenitude’, forse perchè ritrova la sua dimensione in questo autunno inoltrato.

Siamo nel cuore della Côte de Blancs, a Cuis. Benoit Munier è un piccolo vigneron che lavora un ettaro e mezzo di terreno suddiviso in trenta microparcelle distribuite nei comuni di Cramant, Chouilly, Oger e Avize, dove regna, incontrastato, lo chardonnay. Una produzione limitata a 7000 bottiglie all’anno.

Annata 1996, 100% chardonnay, 12 anni sui lieviti, Deg. Oct. 2009 – Dos. 7 g/l

Champagne Benoit Munier, 1 Rue Proquot, 51530 Cuis, Francia Tél: +33 3 26 56 92 33 http://www.champagne-grand-cru.fr

  • VALENTINI [14/11/2020] - 9.5/10
    9.5/10
9.5/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi