2015,  AOC,  BOURGOGNE,  Claude Nouveau,  FRANCIA,  ROSSI,  SANTENAY

2015 Santenay 1er Cru Grand Clos Rousseau, Claude Nouveau

Situata nella parte più meridionale della Côte d’Or, Santenay offre la possibilità di incontrare vignerons lontani dalle luci della ribalta, ma figli di un terroir un tempo famosissimo, successivamente messo in ombra da denominazioni che hanno saputo imporsi maggiormente a livello commerciale. Produzioni limitatissime, uno tra questi è senza dubbio Claude Nouveau. Il suo pinot noir in purezza non filtrato, deriva dal 1er Cru Grand Clos Rousseau, un ettaro di vigne che vanno dai 25 ai 60 anni d’età; un terreno ricco di marne, argilla e calcare. 18 mesi d’affinamento in legno. L’annata 2015 concede una luminosità che nel calice appare calda, intensa, un granato vivace attraversato in controluce da lampi rubino. Tanto ferro al naso sin dall’esordio, una lieve tostatura anticipa l’agrume, intenso, penetrante: pompelmo rosa, mora di gelso, pepe bianco, ancora grafite e tocchi empireumatici che ricordano la cenere e lo zolfo. A distanza di mezz’ora dalla mescita s’ingentilisce squadernando spezie orientali, cuoio e timo; un vino che cambia continuamente registro, è vivo nel bicchiere. In bocca la severità conduce ancora il gioco: tannino fitto, dolce, non concede un centimetro a chi è impaziente. Il secondo sorso mostra maggior morbidezza, un frutto carnoso e coerente, cattura il centro bocca e rimane incollato per diversi minuti, conquista senza appesantire. Perfetto l’abbinamento con un piatto di salsicce di Montbéliard cotte in padella con burro rosmarino, aglio e patate novelle.

Domaine Claude Nouveau
Propriétaire-récoltant à Change (21340)
Tél. +33.3 85 91 13 34
domaine@claudenouveau.com

  • LI CALZI [17/10/20] - 9/10
    9/10
9/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi