2014,  IGT,  Podere il Carnasciale,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

2014 Caberlot, Podere Il Carnasciale

No, non è un taglio di cabernet e merlot. La varietà denominata “Caberlot” ( ancora non registrata ) venne scoperta per caso da Remigio Bordini, agronomo illustre e padre di Maria Rosa e Francesco proprietari di Villa Papiano a Modigliana. La trovò in un vigneto abbandonato nei Colli Euganei a fine anni ’60, e sebbene il profilo aromatico del vino ricordi un Cabernet Franc, le caratteristiche ampelografiche del vitigno sono molto più simili ad un Merlot, ragion per cui il Bordini concluse che dovesse trattarsi di un incrocio naturale fra Cabernet Franc e Merlot. Wolf Rogosky, il fondatore di Podere il Carnasciale, lo volle impiantare nei primi anni ’80 in quell’angolo di paradiso che sono le colline immediatamente a ovest di Bucine (AR), nei pressi della Torre di Galatrona e a una decina di chilometri in linea d’aria dal Castello di Brolio. Oggi l’azienda è condotta da Moritz Rogosky e sua madre Bettina e negli ultimi anni i vini hanno acquisito souplesse e succo che non ricordavo nelle prime versioni. Questo 2014 ( da bottiglia 750 ml; normalmente è in Magnum ) è un portento di spezie e mineralità; seduce la nota di grafite ( proprio di matita appena temperata ) unita al pepe nero e a un refolo balsamico di conifera alpina, il tutto supportato da un mirtillo blu perfettamente maturo. Ingollare questo liquido è puro piacere; tatto vellutato e buccioso assieme, rinfrescante e lievemente sapido, succoso come una spremuta di arance rosse; vibra e libera energia come pochi. Che bella bottiglia!

Podere Il Carnasciale, Mercatale Valdarno 52020 (AR)
+39 055 99 111 42 contact@caberlot.eu

  • ZANZUCCHI [16/10/20] - 9.4/10
    9.4/10
9.4/10
Sending
User Review
10/10 (1 vote)

Rispondi