2018,  Antonio Camillo,  IGT,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

2018 Ciliegiolo Vallerana Alta, Antonio Camillo

La Vallerana Alta sta lì, a metà strada tra Manciano e Capalbio, nel grossetano. Il Ciliegiolo di Antonio Camillo arriva dal singolo cru con vigne di oltre 60 anni età. Già questo basterebbe a far venire voglia di assaggiarlo. L’uso limitato di solforosa aggiunta ed i lieviti indigeni utilizzati non lo classificano completamente tra i “vini naturali” (perché controlla la temperatura in fermentazione) ma lo rendono comunque un grande vino. Trasparente nel calice, intensità ricca di profumi sinceri (spicca tanta ciliegia matura – sembra scontato da un vitigno con questo nome, ma tant’è!). Si aggiunge la susina ai richiami di viola e rosa rossa che ne arricchiscono il corredo olfattivo. L’assaggio arriva con grazia e allo stesso tempo con potenza, controllata da un tannino delicato ma che sa il fatto suo e ne rafforza la beva. Gira in bocca con fierezza, sapendo di avere la stoffa per creare la voglia di farsi bere ancora. Freschezza e nota sapida viaggiano in coppia con grande complicità. Bellissimo il finale: riporta al frutto iniziale, aggiungendo una lieve speziatura che accompagna a lungo la sensazione di equilibrio in chiusura di sorso.  

ANTONIO CAMILLO VINI DI TERRITORIO
Località Pianetti di Montemerano
58014 Manciano (GR)
+39 339 152 5224
info@antoniocamillo.com
  • CINTELLI 08/10/20 - 9/10
    9/10
9/10
Sending
User Review
9.03/10 (4 votes)

Rispondi