FRANCIA,  Ganevat,  MACERATI,  VIN DE FRANCE

Le Zaune à Dédée, Anne et Jean-François Ganevat

Da buona altoatesina con origini sicule ho una naturale predisposizione per gli estremi, geografici o gustativi che siano. Sarà per questo che mi ha decisamente intrigata Le Zaune à Dédée, un vino dalla volatile acuta, a tratti stridente, capace di attrarti e respingerti in un gioco di seduzione continua. L’etichetta, che fa parte del progetto da negociant di Jean-François Ganevat – anarchico produttore dello Jura – è ottenuta da uve di Gewürztraminer macerate sulle bucce e da un 20% di uve Savagnin, che affinato in botte per sette anni sous voile.

Un tributo al tempo e alla sua pungente sensualità, un tributo agli scambi di ossigeno fra noi e il mondo, nordico e mediterraneo allo stesso tempo: ha un naso ricco ma senza fronzoli, che profuma di fiori, cera, albicocche essiccate e propoli. Il sorso, polposo e sapido, affida la chiusura a una sfrontata volatile, che provoca e stuzzica il palato. Consiglio di stapparlo e assumerlo una volta al mese come rimedio contro i rassicuranti rischi della monotonia.

Ganevat

Hameau de la Combe
39190 Rotalier, France
+33 3 84 25 02 69
  • RANDAZZO [01/10/2020] - 8.8/10
    8.8/10
8.8/10
Sending
User Review
4.8/10 (2 votes)

Rispondi