2014,  Alberto Longo,  Cacc’e mmitte di Lucera,  DOC,  PUGLIA,  ROSSI

2014 Cacc’e Mmitte di Lucera, Alberto Longo

Il Sud, il nero di Troia, il montepulciano e un tocco di bombino bianco. Ecco il Cacc’e  Mmitte di Lucera di Alberto Longo. Un vino che racconta storie di Puglia, di caldo secco, di masseria ma non solo. Non sono profumi banali, parlano di resina, mirtilli di bosco in bosco, terra bagnata, aghi di pino, carrube. Arriva poi la parte mentolata e la maggiorana, pepe e ginepro. Una morbidezza che esplode in bocca con dei tannini molto eleganti e dandy. Sembra  un proprietario terriero che nella sua cabriolet va a visitare le  terre nel caldo agosto. Per sfida l’ho abbinato, in una fresca casa carsica, a una cena con pietanze cinesi fatte in casa. Ci stava che era una meraviglia. Attenzione alla temperatura! Anche se rosso non deve superare i 20 gradi, vale a dire la temperatura dell’ambiente dove dovrebbe stare il vino, la cantina. Mi vien da considerarlo il vino di riferimento per la denominazione che, tradotta in veneto sarebbe, “cava e meti” (togli e metti)-

Azienda Agricola Alberto Longo
Sede legale: Via Piccinni, 12 70122 BARI (BA)
Sede Operativa: S.P. N. 5 KM 4 – 71036 LUCERA (FG)
Tel. 0881/539057
Fax 0881/539200
e-mail: info@albertolongo.it
http://www.albertolongo.it

  • SAVIOLI 16/08/2020 - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi