1990,  Castello di Ama,  ROSSI,  TOSCANA,  VINO

1990 Vigna L’Apparita, Castello di Ama

Mettere un merlot italiano in una serata dove in tavola hai Pavie 1982 e Petrus 1964 (solo per parlare di merlot) equivale sulla carta a mandarlo al patibolo senza manco fargli esprimere le ultime volontà. Va però ammesso che Apparita ha lottato. Parte a razzo caldo e pieno, con il frutto rosso maturo polputo e una bella amarena sugosa su tabacco pieno e ben stagionato. La matrice italiana non viene nascosta e l’annata si sente tutta, ma grazie alle caratteristiche intrinseche di Ama il vino resta fresco e dinamico e con un tratto signorile, pur se non dotato di un allungo indimenticabile. È assolutamente bello da bere, ma è forse la classica bottiglia che trova la sua giusta luce soltanto se da sola in tavola 


CASTELLO DI AMA, Ama, frazione Lecchi in Chianti, 53013 Gaiole in Chianti (Siena)
+39 0577 746069
https://www.castellodiama.com/it/

  • FASOLO[24/07/2020] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

One Response

  1. massimorustichini 21 Agosto 2020

Rispondi