2017,  BIANCHI,  KRAS,  Marko Tavčar Vina Pietra,  SLOVENIA

2017 Malvazija, Marko Tavčar

La mia passioncella per i vini di Tavčar è talmente nota da sfiorare la noia.
Non mi serve un’occasione particolare, dunque, per stappare una delle sue bottiglie.

Questa meravigliosa, inconfondibile malvasia porta addosso tutta l’annata di cui è figlia: rispetto alle altre che ho goduto in precedenza, il sorso è più denso, lievemente faticoso. L’eleganza dei profumi e la forte anima iodata sono sempre lì, colonne portanti del timbro stilistico del produttore. Il sorso, più che pieno, è carico; un corpo in lieve sovrappeso.

Il giorno dopo il vino si concede con un passo decisamente diverso: nel calice c’è più tensione della sera precedente, come se un po’ di riposo al fresco abbia tolto quella pienezza tanto sbilanciata da non permettermi di finire la bevuta. Decisamente più snello, il sapore salmastro e balsamico mi aprono tutti i chakra e il pasto diventa migliore, e così la disposizione verso il resto della giornata.
Bravo Marko Tavčar: qualsiasi sia l’annata, è in grado di tradurla nel bicchiere per tutto quello che essa può offrire, mantenendo sempre un’identità così definita. Sono così gelosa dei suoi vini, per favore non fatevi venire la curiosità di berli.

Marko Tavčar Vina Pietra
Kreplje 2a, 6221 Dutovlje, Slovenia
Tel +386 41 546 927
  • BORIOSI [31/07/20] - 8.6/10
    8.6/10
8.6/10
Sending
User Review
10/10 (1 vote)

Rispondi