2019,  Domaine Chaterine et Pierre Breton,  FRANCIA,  ROSSI,  VIN DE PAYS

2019 Grolleau, Domaine Chaterine et Pierre Breton

Gli incontri con i vini di Chaterine et Pierre Breton sono spesso capitati tra le mie ricerche di vini artigianali. Pochi, tra gli estimatori di questa tipologia, possono dire di non aver mai visto una delle bottiglie del domaine, con le riconoscibili etichette disegnate da quel genio di Michel Tolmer.

Forse non è mai scattato quell’innamoramento da colpo di fulmine, ma i loro vini sono più volte riusciti ad allietare pranzi frugali, e ad essere protagonisti di eroiche giornate in montagna e ottimi pranzi al sole.

Il grolleau dei Breton si offre in tutta la sua rusticità e non vuole piacere a tutti i costi. Mostra spavaldamente i suoi spigoli che si palesano sotto forma di nota amaricante decisa, accendendo il desiderio di pietanze carnivore.
Noi ci accontentiamo di salumi e qualche formaggio fresco, ed il tutto funziona o, perlomeno, non cozza. Il palato già al secondo sorso si abitua e si affeziona all’agile frutto.

Balsamicità, radici amare ed erbe officinali condiscono una materia fatta di cassis, mora e ciliegia. Giusto il tempo per resettare i sensi, il bicchiere si riempirà e svuoterà più e più volte. Visto il costo contenuto e la sincera piacevolezza, la mescita è la sua carta vincente.

CHAI ET BUREAU – ZA, 10 Rue du Changeon, 37140 Benais, Francia https://domainebreton.net

  • TORTORA [26/07/20] - 8.5/10
    8.5/10
8.5/10
Sending
User Review
9.13/10 (4 votes)

Rispondi