Pojer e Sandri,  RIFERMENTATI,  TRENTINO-ALTO ADIGE,  VINO

2018 Zero Infinito, Pojer e Sandri

Qui dentro c’è molto di quasi tutto: c’è la ricerca e l’invenzione, c’è la tradizione e l’innovazione (che vanno spesso assieme, se notate, ultimamente). C’è l’impatto zero, c’è la conduzione bio della vigna quindi quella certa idea di naturalità che tanto piace – e poi c’è il vitigno piwi, cioè un tipo di vitigno oggetto di ricerca per ottenere uve che non necessitano di trattamenti chimici. Insomma la scienza che lavora per evitare il ricorso alla scienza. Che se ci pensate, è bizzarro. Ma questa cantina sembra distante mille miglia da qualsiasi idea di normalità incasellabile, Mario Pojer è una specie di contadino creativo, vulcanico e in perenne ebollizione di idee e invenzioni, un po’ Archimede Pitagorico un po’ Otto Grunf. Quindi ecco la sua idea di rifermentazione naturale, col fondo e da vitigno resistente. Tutta ‘sta lava eruttiva di creatività e invenzione genera una bollicina eclatante, espansiva, naso di mela e fiori di montagna, bocca tesissima e saettante, agrume e polpa tropicale, a tavola abbinabile praticamente alla qualsiasi. Non teme nulla e nulla lo limita. [lotto 2018]


Azienda Agricola Pojer e Sandri
Via Molini, 4 – San Michele all’Adige – Faedo (Tn)
Tel. 0461650342
info@pojeresandri.it
  • Boriosi – 28/07/20

    Da sempre una bevuta tra le più divertenti e gioiose. Nulla da aggiungere in più alla recensione di Sartore; ai descrittori manca quel profumo sfuggente che non abbiamo saputo identificare, e che per me somiglia vagamente al lychees. Buono, snello, imprevedibile, sa farsi ricordare come una serata in piacevole compagnia. Va premiato.

  • SARTORE [28/07/20] - 8.5/10
    8.5/10
  • BORIOSI [28/07/20] - 8.5/10
    8.5/10
8.5/10
Sending
User Review
8.17/10 (3 votes)

Rispondi