2014,  Abate Nero,  DOC,  METODO CLASSICO,  TRENTINO-ALTO ADIGE,  Trento

2014 TrentoDoc Domini Nero, Abate Nero

Correva l’anno 1973 quando Luciano Lunelli insieme a un manipolo di amici inizia a imbottigliare le prime cuvèe, in quel luogo magico che è la cantina di palazzo de Schulthaus a Lavis. Quell’esperienza la ritrovo tutta nel calice di oggi: un equilibrio tra peso e agilità che pochi spumanti italiani riescono a esprimere. Questo italico “blanc de noir” si palesa esibendo tessitura e sapore di grande personalità, le aspettative che riponiamo in una bollicina da pinot nero non vengono tradite. Al naso zest di bergamotto precede ricordi di susine e miele d’arancio. Il sorso carnoso e croccante vira verso il sale che, appoggiato al ricordo olfattivo di drupe e agrumi, allunga e dinamizza la beva. Un calice estremamente goloso, perlage di grana tintinnante che incita il consumo (rapido) della bottiglia. Un tête-à-tête tra spessore e leggerezza, mi ricorda il dialogo tra il piano di Bill Evans e la chitarra di Jim Hall, Undercurrent, 1962.

Abate Nero di Luciano Lunelli Sas di Lunelli Roberta
Sponda Trentina, 45 – 38121 Trento
Tel: 0461.246566
Email: info@abatenero.it

  • BUSINARO [26/07/20] - 8.9/10
    8.9/10
8.9/10
Sending
User Review
9.45/10 (2 votes)

Rispondi