2019,  BIANCHI,  Tenute Dornach,  TRENTINO-ALTO ADIGE,  VINO

2018 3, Patrick Uccelli

Fino a pochi mesi fa ero piuttosto scettico sui piwi, i vitigni resistenti alle malattie fungine. Ora che ne ho assaggiato un certo numero comincio a riconoscerne i pregi, e parlo in termini qualitativi. Non saranno dei mostri di eleganza (per quanto) però nelle giuste mani hanno cose da dire. Mani giuste sono quelle di Patrick Uccelli, come ho potuto sperimentare di persona a casa sua. Trascorsi una decina di giorni da quella visita, questa volta a casa mia, ho stappato il suo vino da piwi che più mi aveva colpito. Il numero 3 è un bianco della vendemmia 2018, un blend di due uve (il solaris e il cabernet blanc) che dà vita a un vino profumato e invitante, tra fiori gialli, pompelmo, bergamotto e qualche nota di frutta tropicale. Bocca minerale, caratteristica che mi fa spesso apprezzare i vini dell’Alto Adige, per un vino che fa quello che il suo artefice voleva che facesse: comunica il luogo dove l’uva è cresciuta. Ed è tale la bevibilità che ho dovuto impormi di ritappare la bottiglia, lasciandone un fondo per potere riassaggiare il giorno dopo. Corpo ce n’è ma è un corpo che si muove in scioltezza, saltellando tra un favo di miele (sorprese della retrolfazione) e una roccia. Come immagino faccia, tra i filari, il corpaccione di Patrick.

Tenute Donach – Patrick Uccelli
Via Dornach 12,
Salorno
Tel +39 338 69 73 946
Fax +39 0471 884789
info@ansitzdornach.it
  • BARBATO [19/07/20] - 8.7/10
    8.7/10
8.7/10
Sending
User Review
9.16/10 (7 votes)

Rispondi