2018,  BIANCHI,  I Castagnucoli,  IGT,  VENETO,  Veneto

2018 Moscato Giallo, I Castagnucoli

“A.A.A. Cercasi un vino che sia buono per una passeggiata in un prato, per una lettura sotto a un ulivo secolare al tramonto”.
Mi sono innamorata subito del moscato giallo de “I Castagnucoli” . L’azienda agricola di Nicola del Santo è parte della resistenza naturale condotta assieme ad altri amici sulla parte meridionale dei Colli Eugenei. Nicola è un vigneron (per dirla alla francese) che io definisco dei “no”: NO solfiti aggiunti, NO lieviti selezionati, NO filtrazioni, NO chiarifiche. Nessuno (o pochi) interventi in vigna per mantenere la vitalità del terreno, partendo dal non calpestarlo con mezzi pesanti, e tagliare poco l’erba e i fiori che ci sono intorno. L’agricoltura naturale in cui si riconosce è quella praticata da Masanobu Fukuoka (per chi non conoscesse il libro “The one straw revolution”) secondo il quale l’uomo non produce nulla ed è la natura che crea, l’uomo non produce nemmeno una piantina è la natura che le dà vita.
Accantonati i profumi varietali più dolci e sfacciati, è l’aggraziata composizione di erbe aromatiche – finocchietto, rosmarino e menta in primis – che calamitano l’attenzione al calice. Il sorso è fresco, vivo e dissetante, con un’accentuata mineralità in retrogusto. È avvolgente al palato, e le vibranti note agrumate e balsamiche ne prolungano la piacevolezza. Un canto primaverile risonante che ha il ritmo della verità.

Azienda Agricola Biologica di Nicola Dal Santo, Cinto Euganeo, Padova, Italia
Via Cornoleda 19, 35030 Cinto Euganeo
Tel. +39  348 8688378 – email: ndalsanto@tiscali.it

  • TORTORA [28/06/20] - 8.4/10
    8.4/10
8.4/10
Sending
User Review
8.25/10 (8 votes)

6 Comments

  1. Davide Fasolo 30 Giugno 2020
    • emat25 30 Giugno 2020
      • Davide Fasolo 30 Giugno 2020
  2. Davide Fasolo 30 Giugno 2020
    • Emanuela Tortora 30 Giugno 2020
      • Davide Fasolo 1 Luglio 2020

Rispondi