2014,  DOC,  Marco De Bartoli,  METODO CLASSICO,  SICILIA,  SICILIA

2014 Sicilia Spumante Extra Brut Terzavia, Marco De Bartoli

Se avessi odorato alla cieca un calice di questo spumante avrei detto, senza esitazioni, di avere di fronte una birra Lambic (che non disdegno affatto). L’acidità è la nota distintiva di uno spumante metodo classico, in special modo di un extra brut; nel “Terzavia” 2014 domina un’acidità ostinata, tagliente, esplosiva e ostile che fa salivare fino alla disidratazione, senza mai deviare in una direzione contraria, anzi, rafforzando, dopo il sorso, la spasmodica tensione verticale. Resta in bocca un ricordo prepotentemente amaro, fatto di sensazioni erbacee, verdi, ostinatamente piraziniche. Non ho detto dell’approccio olfattivo: ha una incomprensibile e marcata impronta di idrocarburo, di polvere da sparo, poi di floreale amaro, come di biancospino, e poi gramigna, fieno, carciofo e peperone verde.
Sarà tutto dipeso dalla vendemmia 2014? Aggiungo altre informazioni: il tiraggio è del 2015, la sboccatura del 2017 e il vitigno utilizzato è il grillo. L’assaggio è avvenuto oggi.

Società Agricola De Bartoli srl
Contrada Fornara Samperi, 292
91025 Marsala (TP
info@marcodebartoli.com
Tel.: +39 0923 962093
  • FIRMANI [12/06/20] - 7.6/10
    7.6/10
7.6/10
Sending
User Review
9.36/10 (5 votes)

Rispondi