2013,  IGT,  Le Macchiole,  ROSSI,  TOSCANA,  Toscana

2013 Scrio, Le Macchiole

Negli anni ’80 bisognava essere dei veri sognatori per immaginare vini come questo, un syrah in purezza che non somiglia proprio a nessuno. Chi sceglie di preservare la ‘purezza’ laddove il blend è di casa non solo ha coraggio da vendere, ma fiducia verso il proprio lavoro e quei meravigliosi vigneti in grado di regalarci oggi tutte le sfumature di Bolgheri e dei suoi terreni. Dal colore intenso e dai riflessi porpora, si presenta scuro, austero, come a dover essere lui, prima, a capire chi si trova di fronte. Si distende e si mostra speziato con note di pepe verde, curcuma e cardamomo, poi prugna essiccata, mora e liquirizia, salicornia, sottobosco dopo una pioggia d’estate, note tostate giovanili. Un sorso esagerato, caldo, dal gusto dolce e tostato, comunque sempre elegante e dai tannini finissimi. Lui è lo Scrio, e una volta conosciuto non si dimentica.

Az. Agr. Le Macchiole – Strada Provinciale 16B Bolgherese, 189/A
57022 Castagneto Carducci (LI) – Italia – info@lemacchiole.it
  • DI CARLO [01/03/20] - 9.7/10
    9.7/10
9.7/10
Sending
User Review
9.45/10 (4 votes)

2 Comments

  1. massimorustichini 12 Giugno 2020
    • Valentina Di Carlo 13 Giugno 2020

Rispondi