2013,  Colombera & Garella,  Coste della Sesia,  DOC,  PIEMONTE,  ROSSI

2013 Coste della Sesia rosso, Colombera & Garella

Da una delle denominazioni più sfigate e sottovalutate del pianeta vino, un rosso (e un’azienda) di cui mi innamorai dieci anni fa, in pieno trip Alto Piemonte. Riemerso dalla semestrale sistemazione nella mia confusa cantina, l’uvaggio di ingresso di nebbiolo (in ampia prevalenza), croatina e vespolina di casa Colombera ha trovato un lustro per esprimersi in modo sontuoso, sinceramente anche oltre le mie alte aspettative.

Ancora del tutto integro il frutto rosso, molto goloso, che segna lo spettro olfattivo in apertura, prima di una rapida virata su note ferrose, poi di terra bagnata, funghi porcini secchi e grafite. Un’evoluzione continua e sorprendente, da vino di ben altra fascia e blasone. Stessa cosa in bocca, che, come ricordavo, rimane polposissima. Non bastasse la sua freschezza e vigoria, la tessitura è decisamente fine e lo slancio nervoso e verticale, come ci si aspetta dai rossi delle terre rosse di Masserano, a Biella. Un grande vino da sete, insomma, ma capace di picchi e articolazioni espressive notevoli.

Cascina Cottignano 2, Masserano (BI)
Telefono: 334 1525151
  • AIELLO [08/06/20] - 9/10
    9/10
9/10
Sending
User Review
9.6/10 (3 votes)

Rispondi