2014,  BIANCHI,  Cascina Bandiera,  PIEMONTE,  VINO

2014 Sansebastiano, Cascina Bandiera

I vini di Cascina Bandiera li ho un po’ rincorsi. Prima ne avevo scritto su Intravino interrogandomi su chi fosse il produttore per poi inseguirli con il passare del tempo in questa o in quell’enoteca, in questo o in quel ristorante. Infine, finalmente, una bella serata con in produttori all’Osteria 12 Rondini di Foligno, in Umbria.

Un’occasione pressoché perfetta per assaggiare gran parte della produzione, bianchi e rossi a partire da timorasso, chardonnay e pinot nero. Pochi i dubbi: il mio preferito è il Sansebastiano, il bianco di casa, quello che – ok, fa ridere – viene tirato in più esemplari: più di 2.000, meno di 3.000. Tra quelle assaggiate (la 2011, la 2013, la 2014 e la 2015) nessun dubbio: è la terza quella che più mi ricorda i primi assaggi di questa cantina scoperta alla cieca tra i bicchieri di Porthos, a Roma. Vino delicato e incisivo, che sussurra sulla camomilla e che poi travolge sull’agrume, tutte sensazioni impreziosite da un soffio di acidità volatile di grande delicatezza. Non è ricco ma non è neanche eccessivamente sottile, è molto semplicemente ben calibrato, e tanto mi basta.

Cascina Bandiera
Località Bandiera
15056 San Sebastiano Curone (AL)
Tel. 0131 786650
  • COSSATER [19/05/20] - 8.7/10
    8.7/10
8.8/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi