2013,  Barolo,  DOCG,  Elvio Cogno,  PIEMONTE,  ROSSI

2013 Barolo Riserva Vigna Elena, Elvio Cogno

Sono pochissimi i produttori di Langa fortemente identificabili con uno specifico cru (in ambito Barbaresco mi viene in mente Giuseppe Cortese per il Rabajà) come lo è Cogno per la Ravera di Novello. In qualche modo, e semplificando, Cogno è la Ravera e la Ravera è Cogno, non me ne vogliano gli altri interpreti, spesso validissimi. Proprio da un pezzettino di un ettaro della Ravera nasce il Vigna Elena, Riserva realizzata solo nelle migliori annate con uva da viti di nebbiolo clone rosé. I vini di Valter Fissore e Nadia Cogno borgogneggiano, per eleganza e leggiadria, e per quella ricerca di una precisione tecnica che non si tramuta mai in rigidità enologica, ma che in verità mi sembra più uno slancio di estremo rispetto e di certosina attenzione per il dio barolo (gli dei in minuscolo, che già si sentono dei: grazie), che qui si vuole valorizzare al massimo. Lieviti indigeni, lunghe macerazioni a cappello sommerso, affinamento di 36 mesi in botti da 50 ettolitri. In questo caso ne esce un fuoriclasse, a sette anni dalla vendemmia in stato di grazia: dai profumi netti di amarena, con un cenno floreale un po’ fané che ammalia, ha già quell’integrazione gustativa che voglio trovare in questi vini, che solitamente, e vale in particolar modo per i Barolo Riserva, sono vinoni. Ecco, non è questo il caso: qui del vinone non c’è nulla, ma solo un’aristocratica eleganza, un po’ di sapidità a dare allungo, e tanta godibilità. Secchiate di godibilità.

Elvio Cogno società agricola s.s.
Località Ravera, 2 – 12060 Novello (Cn)
Tel. +39.0173.744006
Fax +39.0173.744921
GPS: 44°35’41”N 7°56’16”E
elviocogno@elviocogno.com
  • ROSSO [21/05/20] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
8.9/10 (2 votes)

Rispondi