2016,  Barolo,  DOCG,  Parusso,  PIEMONTE,  ROSSI

2016 Barolo Mosconi, Parusso

Non è questo l’indirizzo presso cui fare una sosta se si hanno nel mirino i Barolo più tradizionali, magari prodotti da vignaioli che preferiscono anche fare un passo indietro in fase di vinificazione. Marco Parusso rivendica con un certo orgoglio tutto quello che che negli anni ha pensato, studiato, applicato per arrivare a uno stile tanto personale quanto definito, riconoscibile. Dall’appassimento delle uve per rendere più nobili i raspi alla macerazione a freddo, fino a un uso quanto mai convinto del legno piccolo.

Il Mosconi tra le MGA aziendali (2016 ennesima conferma della grande bontà dell’annata) è quella che oggi appare più in forma, definita nelle forme e sinuosa nella beva. È il frutto a essere protagonista, declinato con una potenza e al tempo stesso con una finezza che sorprendono. Arancia rossa e anguria, cuoio e tabacco, saporitissimo grazie a un tannino dolce ma al tempo stesso aggraziato, inserito in un contesto di particolare profondità e potenza. Not my cup of tea ma sorprende per compattezza e per tenuta.

Da assaggiare, specie per capire meglio le tante sfaccettature di un territorio tutt’altro che standardizzato.

Parusso F.lli Società Agricola
Località Bussia 55, 12065 Monforte D’alba (CN)
Tel. 0173 78257
info@parusso.com
  • COSSATER [03/05/20] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi