2008,  AOC,  BOURGOGNE,  Domaine d'Eugénie,  FRANCIA,  ROSSI,  VOSNE ROMANÉE

2008 Vosne-Romanée, Domaine d’Eugénie

Ho custodito questa bottiglia in cantina finché ho potuto, poi è arrivata l’occasione che fa la donna ladra e me la sono rubata mentre con gli occhi guardavo altrove per far finta di non sapere quello che facevano le mani.
L’occasione: cena tra amici storici; calo l’asso e stappo. Grandissime aspettative per un vino tecnicamente a posto, dai profumi intensi e definiti che si susseguono uno dietro l’altro come a svolgere un compito ben fatto; all’assaggio fa la ruota come un pavone che mostra tutta la sua magnificenza, bello e buono ed elegantissimo, sì ma poi? Poi questo Vosne-Romanée si è rivelato infelicemente monolitico nonostante l’evidente complessità. Statico e ben fatto, qualità che vanno bene a una modella di Victoria’s Secret, una bottiglia di rappresentanza per palati privi di fantasia, mentre in cuor nostro sappiamo che a rubarci l’anima sono quelle storture capaci di rendere un vino non perfettamente equilibrato, una bevuta indimenticabile.

Domaine d’Eugénie
14 Rue de la Goillotte, 21700 Vosne-Romanée, Francia
+33 3 80 61 10 54
  • Corazzol – 12/05/20

    Vino impiantato. Nessuna evoluzione del bicchiere, prevale la polvere. Deludente

  • BORIOSI [11/05/20] - 8.4/10
    8.4/10
  • CORAZZOL [12/05/20] - 8.2/10
    8.2/10
8.3/10
Sending
User Review
8.7/10 (2 votes)

5 Comments

  1. Davide Fasolo 12 Maggio 2020
  2. Sara 12 Maggio 2020
  3. Massimo Arsie 12 Maggio 2020
  4. Fabio Zanzucchi 13 Giugno 2020
    • Davide Fasolo 14 Giugno 2020

Rispondi