2018,  Canavese,  DOC,  PIEMONTE,  ROSATI,  Terre del Creario

2018 Canavese Rosato Le Sette, Terre del Creario

L’espressione “zona di confine” tende sempre a indicare un’area più o meno ampia per evidenziare una lontananza rispetto a ciò che è centrale. Ma trattandosi di un’area ha ovviamente anch’essa una sua intrinseca centralità e il suo confine, il vero e proprio limes che una volta scavallato porta in una zona di alterità. Ecco, per questo vino ci troviamo sul confine vero e proprio del più ampio Canavese: siamo in quel di Valperga, paese a nord di Torino in direzione della valle Orco, quella, tanto per capirci, che ospita la parte piemontese del parco del Gran Paradiso. In questo paese la viticoltura è assai diffusa, come in altri comuni limitrofi, fin da tempi molto lontani: qui troviamo un manipolo di 15 produttori garagisti e una realtà “ufficiale”, ossia Terre del Creario, azienda attiva da circa una decina di anni. Tutti insieme costituiscono l’ultimo baluardo di una viticoltura che stava andando via via scomparendo in questa area e che, grazie al loro lavoro, sta ritrovando nuova spinta ed energie. Il rosato Le Sette è un nebbiolo al 100%: bello il colore buccia di cipolla, luminoso e brillante, buona la beva, tutta giocata su freschezza sapida e un lieve ricordo tannico. Meno intrigante il naso, un po’ monocorde, con sussurrati ricordi di piccoli frutti rossi. Migliorabile? Sì, sicuramente. Ma penso che trattandosi di un vino prodotto sulla terra di confine e con tutte le difficoltà del caso, meriti di essere raccontato, in quanto esemplare di una storia da non dimenticare e simbolo di una viticoltura resistente.

Terre del Creario
Località Granget, 1
Valperga (TO)
Cell: +39 335 6296280
Tel e Fax: +39 0124 617239
http://www.terredelcreario.it/
  • GALLINO [08/05/20] - 7.9/10
    7.9/10
7.9/10
Sending
User Review
10/10 (1 vote)

Rispondi