AOC,  Bolieu,  CHAMPAGNE,  FRANCIA,  MÉTHODE CHAMPENOISE

Champagne Fleur de Craie, Bolieu

In Champagne è tempo di riscoprire antichi territori. Usciamo quindi per un attimo dalla Côte de Blanc e avventuriamoci a Sud-Est, zona altrettanto vocata per lo chardonnay e che, oggi, merita una visita. La strada, anche se dritta e agevole, sarà piuttosto spoglia di scenari e, durante il viaggio, non ci saranno più nemmeno i vigneti, a farci compagnia. Tuttavia, partendo idealmente da Vertus, i chilometri da percorrere saranno all’incirca 65. Si può fare. Ci accorgeremo così che il paesaggio è cambiato, il clima si è fatto più umido – qui lo Chardonnay ha bisogno di buona ventilazione, quella che i vignaioli chiamano “petit vent opportun” – il gesso bianco abbacinante e luminoso del cretaceo superiore si è miscelato al tufo e ora vira al grigio. Siamo nel Turoniano. Diciamocelo, non sembrerebbero le condizioni ideali per una viticoltura di pregio, anche se nel ‘600, questa era l’area con più alta densità di vigneti dopo Reims. Vi sono però, su alcuni coteaux esposti a Sud-Est, interi banchi in purezza di questo gesso antico. Ed è qui che, grazie alla luce calda del sole e alla  brezza che tiene lontana l’umidità, lo chardonnay si accende e dà origine a piccoli miracoli, come il Fleur de Craie di Bolieu.

È una ricorrente ed elegante sensazione di mineralità crayeuse ad affiancare profumi di limone, burro, pietra e grafite e ad anticiparne una bocca tesa, asciutta e flessuosa, densa di fibra e dalla spiccata componente agrumata , dolce e rinfrescante. La sosta nel calice ne cesella i profili rendendo il sorso ancora più coinvolgente, denso, vinoso e avvolgente, ampio al palato e con una chiusura lunghissima, salata. È raffinato, potente, a tratti chablisienne. Chapeau.

Champagne Bolieu
40 Rue de Vavray, 51300 Bassuet, Francia
Tél: +33 3 26 72 31 39
http://www.champagne-bolieu.com/
  • VALENTINI [1/05/2020] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
8.95/10 (2 votes)

Rispondi