2016,  AOC,  CÔTES DU RHÔNE,  FRANCIA,  Mas de Libian,  RHÔNE,  ROSSI

2016 Côte du Rhône Khayyâm, Mas de Libian

Sovente, viaggiando al di fuori dei circuiti commerciali e modaioli, mi accorgo di come il vino possa accompagnare percorsi di vita di radicale rottura con il mondo che ci circonda, un po’ anarcoidi, sicuramente resistenti e di critica sfrontata allo status quo. C’è un tocco nobilmente politico nell’isolarsi in una vecchia tenuta di campagna, rincorrere forme di parziale autosufficienza, ed esprimere le proprie idee attraverso il vino come fa Hélène Thibon di Mas de Libian, attivista libertaria ed ecologista impegnata nella lotta contro il nucleare (a pochi chilometri di distanza dalla cantina c’è la centrale di Pierrelatte). Il messaggio in bottiglia è nitido, e già il fatto che tra le etichette realizzate faccia capolino un Vin de Pétanque pensato per le feste d’estate le fa guadagnare qualche miliardo di punti. Il Khayyâm 2016, perlopiù grenache con una piccolo saldo di mourvedre e syrah, è figlio di una viticoltura rispettosa (biodinamica) e di una vinificazione “in ascolto”, con la metà della massa che affina in botti grandi di legno. Ed è dedicato a Omar Khayyâm, matematico e poeta persiano dell’XI secolo che ha composto versi sul vino e le donne, e la cui filosofia era “cogli l’attimo!”. Nel bicchiere si fa attendere, bisogna cogliere l’attimo giusto, per esplodere poi in tutta la sua carica mediterranea e contadina, che ti accarezza col succo perché ti vuole bene e ti pizzica con il lieve amaro finale perché in fondo vuole giocare.

Mas de Libian
Quartier Libian
07700 Saint Marcel d’Ardèche
Mobile:  06.61.41.45.32
Tél.: 04.75.04.66.22
Email: h.thibon@wanadoo.fr
web: http://www.masdelibian.com
  • ROSSO [01/05/20] - 8.9/10
    8.9/10
  • AIELLO [03/05/20] - 8.8/10
    8.8/10
8.9/10
Sending
User Review
8.98/10 (4 votes)

Rispondi