EMILIA ROMAGNA,  IGT,  Lambrusco,  METODO MARTINOTTI,  ROSATI,  VS

Spumante Lusvardi Rosé, Lusvardi

Qui gioco in casa. Questo vino, infatti, non solo proviene dalla provincia di Reggio Emilia, ma anche dal piccolo paese in cui sono nata e cresciuta, San Martino in Rio. E, per me, è sempre piacevole ritrovare in questo liquido quella tempra, quel tratto un po’ selvatico che, da sempre, caratterizza le persone di questo luogo. Prima di scriverne, sbircio nel sito, che all’apertura, cita: “Le persone devono assomigliare a quello che fanno, devono essere riconosciute per lo stile”. Ed eccolo qui lo stile Lusvardi: uno spumante dal carattere incisivo e dall’acidità mordente, un rosato a cui non importa piacere, ma che è puro piacere. E tanto basta per giustificarne la degustazione.

100% uve salamino, fermentazione diretta del mosto d’uva in autoclave con conseguente presa di spuma attraverso un’unica fermentazione.

Il colore è intenso, brillante e luminoso, capace di scaldare anche il cielo più cupo. Profumi di rosa canina, fragolina di bosco, rovo selvatico, poi golose sfumature di ciliegia candita e un’insinuante nota salino-minerale a invogliarne all’assaggio. L’attacco gustativo è sapido, agrumato, succoso, con un’acidità finissima e risoluta che ne solleva il sorso rendendolo avvincente, energico, pulsante. Un rosé che sfugge al prevedibile. Si placa con pane e salame, ma anche con i crostacei.

Lusvardi Wine, Via Canale per Reggio, 2
42018 San Martino in Rio RE
Tel: 335 814 9599

  • VALENTINI [27/04/20] - 8.7/10
    8.7/10
8.7/10
Sending
User Review
9.02/10 (9 votes)

2 Comments

  1. Villiam 28 Aprile 2020
  2. Vania Valentini 28 Aprile 2020

Rispondi