2011,  DOLCI,  EMILIA ROMAGNA,  Marta Valpiani,  ROSSI,  VINO D'ANNATA

2011 Vino Rosso da uve stramature EL, Marta Valpiani

EL non è soltanto the sound of Joy come nel celebre pezzo jazz di Sun Ra and the Arkestra ma anche l’ultima annata prodotta di un passito davvero spaziale (70% malbo gentile 30%, cabernet sauvignon) che entra di diritto nella mia sacra triade personale dei passiti rossi prediletti: precisamente dopo il Ratafià di Praesidium e prima del Ciauru j passula di Viteadovest. Ho scelto la musica perché qui si parla di un passito di cui è difficile rendere la godibilità a parole e in generale qualunque vino mi evochi suggestioni musicali – magari soffro di qualche forma di sinestesia – rimane impresso molto più a lungo nella mia memoria. Potevo iniziare questa descrizione con “Il tappo sa di olive” ma ve l’ho risparmiato.

Il colore è rosso scuro con caldi toni castagna. Al naso si apre in un ventaglio di ricami olfattivi ampii e minuziosamente precisi: di noci ricoperte di cioccolato fondente, marron glacè, uva sultanina, datteri ripieni di noci e ricoperti di cioccolato e altre dolcezze natalizie. Il sorso è goloso e molto dolce. Ma quanto dolce è molto dolce? In questo caso, quanto basta. E i rimandi al naso sono incredibili e netti, sorso dopo sorso. E’ una goduria.

Per me che sono donna di poche pretese, ad eccezione di quel che riguarda i vini dolci, trovare un passito di quelli buoni rappresenta il coronamento epico di una cena e al tempo stesso una condanna al diabete precoce. Ci vado letteralmente a rota. Ma che devo fare se sono nata col dente dolce? Prima o poi lo perdo, ecco tutto.

 

Vini Marta Valpiani Via Bagnolo, 158, 47011 Castrocaro Terme e Terra del Sole FC                                          info@vinimartavalpiani.it  393 5853808 

  • BENAZIZI [28/04/20] - 9/10
    9/10
9/10
Sending
User Review
8.45/10 (4 votes)

Rispondi