2016,  Barbera d'Alba,  DOC,  PIEMONTE,  ROSSI,  Segni di Langa

2016 Greta Barbera d’Alba Superiore, Segni di Langa

E’ possibile che un enologo asciutto, longilineo, tanto irrequieto quanto intelligente possa produrre una barbera regina della pinguetudine priva di angoli retti oppure semplicemente aguzzi? Tanto la domanda è retorica quanto la risposta ovvia: Gian Luca Colombo segue, interpreta, accompagna ciò che la pianta gli offre. Concepito nella zona di San Bernardo, nel comune di Magliano Alfieri, che ha gli stessi suoli di Costigliole d’Asti e a Bricco Ambrogio in località Roccabella di Roddi, questo barbera deve uscire come Barbera d’Alba per la zona di produzione, ma ha la struttura di un Asti. Fermentazione sulle bucce, in barrique di secondo, terzo e quarto passaggio per 12 mesi e via pedalare! Pingue, dicevo, ricco di sostanza, di polpa carnosa di frutta rossa matura, avvolgente, pieno, si allarga a sentori di violetta fresca con spunti balsamici, di cacao e liquirizia. Questa ricca sostanza trova pieno compimento in un’acidità tonificante, come un Asti appunto.


Azienda Agricola Segni di Langa di Gian Luca Colombo
info@gianlucacolombovini.it
Gian Luca +39 380 394 5151
Località Ravinali 25, 12060 Roddi (Cn)
  • STARA [26/04/20] - 8.8/10
    8.8/10
8.9/10
Sending
User Review
8.1/10 (7 votes)

Rispondi