Marche,  METODO CLASSICO,  Pievalta,  VSQ

Metodo Classico Spumante Perlugo, Pievalta

Il verdicchio, si sa, è una di quelle uve con cui puoi realizzare tutto, ma proprio tutto: bianco fresco da bere giovane, bianco da aspettare, vino passito, spumante. Ecco uno spumante che con orgoglio getta sul tavolo la carta vincente del verdicchio: l’acidità, base imprescindibile di qualunque bollicina di classe. Si tratta di “Perlugo”, dosaggio zero, dell’azienda Pievalta, di Maiolati Spontini (Ancona), cuore delle DOP Castelli di Jesi. L’azienda, biodinamica, è uno spin-off della franciacortina Barone-Pizzini, ed è inutile rimarcare come la maestria della casa madre si sia profusa come meglio poteva nella creazione di questa bottiglia in terra marchigiana.
Dal calice il “Perlugo” ci inonda del profumo di pane appena sfornato dietro al quale avanzano esili note di fiore di tiglio, erbe aromatiche, ortica e agrumi freschissimi; sensazioni che tornano, per via retro nasale, subito dopo l’assaggio. Immancabile, sul finale, la caratteristica impronta ammandorlata. L’effervescenza è tenace e duratura.
La bottiglia, assaggiata ieri, è stata sboccata a gennaio 2019.
“Perlugo”, nome di fantasia che racchiude una dedica, offre una beva affilata e di carattere, assolutamente vincente anche nell’eccellente rapporto qualità-prezzo: il che non è roba da poco.
Perlugo

Pievalta
Soc. agr.r.l.
Via Monteschiavo, 18
60030 Maiolati Spontini (AN) Italia
+39 0731 705199
pievalta@baronepizzini.it

  • FIRMANI [28/03/20] - 8.4/10
    8.4/10
8.4/10
Sending
User Review
8.93/10 (3 votes)

Rispondi