2006,  BIANCHI,  Damijan Podversic,  FRIULI VENEZIA GIULIA,  IGT,  MACERATI,  Venezia Giulia

2006 Kaplja, Damijan Podversic

La prima volta che ho assaggiato i vini di questo produttore ho sentito fin da subito la necessità di conoscerlo. Ed è quello che ho fatto, per ritrovarmi poi, 6 mesi dopo, a possedere la verticale di Kaplja dalla 2002 in poi. In quella terra di confine (Gorizia) fra Italia e Slovenia, Podversic ha assorbito totalmente il concetto espressivo della sua terra, regalandoci tramite i suoi vini una testimonianza vera e profonda del Collio. Naso carico ed energico della pesca e delle albicocche mature ha inebriato in naso, andando poi a svelare un insieme di bergamotto, fichi, spezie dolci e fiori di campo. L’assaggio è stato d’impatto, sorso morbido ma deciso, le nota alcolica (14%Vol.) si sente subito, ma lascia immediatamente spazio a sensazioni di frutta candita, zafferano, tè per e concludere con una presente ma per nulla fastidiosa nota dolce, che rimanda la mente al caramello. Un grande equilibrio e una beva straordinaria! Kaplja è senza dubbio la testimonianza dell’importanza del tempo, quando si ha a che fare con il vino, nel suo blend di chardonnay, nekaj (friulano) e malvasia, macerati e poi affinati per 3 anni, ci sono tutti i presupposti per far si che la bottiglia che avete in casa possa aspettarvi e farvi letteralmente godere al momento dell’apertura! Dal suo nome Kaplja in sloveno “goccia”, come la goccia che con tenacia scava la dura roccia, questo vino ha scavato affondo e ha lasciato davvero un grande ricordo.

Via Brigata Pavia, 61
34170 Gorizia
http://www.damijanpodversic.com
  • FORNI [20/04/20] - 8.9/10
    8.9/10
8.9/10
Sending
User Review
8.75/10 (2 votes)

Rispondi