2016,  DOC,  Etna,  Girolamo Russo,  ROSSI,  SICILIA

2016 Etna Rosso ‘A Rina, Girolamo Russo

Si toccano fino a 780 metri di altitudine tra i filari dei vigneti etnei di Giuseppe Russo, che nel 2005 ha dato nuova vita all’azienda familiare di Passopisciaro, intitolandola al padre. Rispetto della natura, regime biologico, lavoro esclusivamente manuale ed alcune viti che arrivano ad oltre 100 anni di età. Ammetto di apprezzare questa cantina dal primo momento in cui ho avuto la fortuna di ‘incontrare’ questo vino.

Stavolta ho voluto provare a capire quanto fosse davvero territoriale ‘A Rina. Lo amo proprio per questo. Ho preso il calice, l’ho avvicinato al naso di mio figlio (11enne) e gli ho chiesto: “se dovessi pensare ad una regione d’Italia, quale ti viene in mente annusando questo vino?”, e lui “la Sicilia, sento profumo di arance e mandarini e lì ci sono tanti alberi di agrumi”. Beh, non servirebbe aggiungere altro.
Il colore rubino tenue, i profumi agrumati che si aggiungono a quelli di ribes e marasca, erbe aromatiche e spezie orientali, pietra bagnata, rosa appassita, foglie di tabacco. La tostatura è dolce e si fa sentire più al sorso che al naso, leggiadro ma di carattere, dai tannini molto fini, di grande persistenza e freschezza nonostante i 14 gradi alcolici.
Sempre una grande emozione.

Girolamo Russo – Az. Agr. Giuseppe Russo
Via Regina Margherita 78
95012 Passopisciaro (CT)

 

  • DI CARLO [05/10/2019] - 9.6/10
    9.6/10
9.6/10
0/10
Comments Rating 0/10 (0 reviews)

Rispondi