2019,  DOC,  Grignolino del Monferrato Casalese,  Oreste Buzio,  PIEMONTE,  ROSSI

2019 Grignolino del Monferrato Casalese, Oreste Buzio

Parlare di grignolino non è mai semplice: nell’immaginario comune è stato per lunghi associato a produzioni di bassa lega, vino della quotidianità sabauda povera e dozzinale. Dimenticando i suoi gloriosi trascorsi: vino privilegiato nella corte dei Savoia, prima che arrivassero le botti ricolme del nobile nebbiolo di Langa; vino amato da uno dei maestri della critica enologica italiana, un certo Veronelli, che lo definì vino anarchico e testabalordo; vino su cui nacque la leggenda che un facoltoso Avvocato amasse miscelarlo con lo champagne. Ecco, cerchiamo di ridare la giusta dignità a questo vitigno, così strettamente intrecciato con la storia piemontese e sabaudo nell’animo. Questo 2019, al netto della gioventù sia di bottiglia sia di annata, è un nell’esempio di quello che possiamo trovare nel bicchiere affrontando questa tipologia: ancora riottoso, con quella trama tannica vibrante e una bella acidità che sorregge la bevuta mentre al naso è un tripudio di piccoli frutti rossi che accompagnano una lievissima speziatura e un fiore ancora fresco. Vino gastronomico, dalla beva facile e immediata, ancor più se servito lievemente fresco.

Azienda Agricola Oreste Buzio
Via Piave, 13
15049 Vignale Monferrato (AL)
Tel. 3336642854 – 0142 933197
https://orestebuzio.it/it/oreste-buzio-vini-bio/
  • Fabrizio - 8.4/10
    8.4/10
8.4/10
0/10
Comments Rating 0/10 (0 reviews)

One Response

  1. Vittorio Rusinà 28 Aprile 2020

Rispondi