2015,  BIANCHI,  GERMANIA,  Kloster Eberbach,  QBA,  RHEINGAU,  Trocken

2015 Steinberger Riesling Trocken, Kloster Eberbach

Sembrerà piuttosto strano a molti ma nella regione tedesca del Reinghau il vero vitigno Re è considerato il pinot nero, importato anticamente dalla Borgogna per essere coltivato dai monaci di queste zone. In realtà poi è il riesling a dare i frutti più conosciuti. Contrariamente al comune pensiero, il riesling renano è tanto più prezioso quanto più alto è il suo grado zuccherino, indice di vendemmie sempre più tardive, rischiose e rese minori. 
Dal colore lievemente dorato, questo trocken si apre immediatamente con un leggerissimo idrocarburo che, a scanso di equivoci, non è la classica nota di benzina o cherosene dei Riesling maturi (data dal TDN che non è interessante spiegare perché la chimica è abbastanza noiosa) ma un tipico aroma varietale assimilabile più comunemente a profumi floreali. Fiori bianchi e gialli, poi seguiti da delicata pesca bianca e bergamotto, immancabile miele. Sorso di estrema freschezza, leggiadro, lievemente dolce, molto minerale. Abbinato a piatti molto sapidi e speziati è veramente stupendo. 
P.s. Per gli amanti della letteratura, Eberbach è la famosa Abbazia che ha ispirato Umberto Eco nella scrittura e ambientazione de ‘Il nome della rosa’ e dove fu poi girato l’omonimo film.

KLOSTER EBERBACH
65346 Eltville am Rhein
Germania
info@kloster-eberbach.de
  • DI CARLO [30/01/2020] - 8.7/10
    8.7/10
8.7/10
0/10
Comments Rating 0/10 (0 reviews)

Rispondi