2017,  BIANCHI,  DOC,  Soave,  VENETO,  Zambon

2017 Soave Le Cervare Vulcano, Zambon

Ho assaggiato per la prima volta il Soave Le Cervare Vulcano 2017 di Federico Zambon nel settembre 2019 a Soave Versus. Lo trovai contraddittorio e destabilizzante, sicuramente non era pronto, ma avevo la convinzione che la sua grandezza si sarebbe espressa con il passare del tempo. L’ho riassaggiato oggi, dopo altri 7 mesi di bottiglia. Eccolo in tutta la sua magnificenza: al naso confettura di pesca, mentuccia, gheriglio di noce e torroncino, dovuto al leggero appassimento dei grappoli. L’acidità fa presagire un lungo avvenire, è un bianco di grande longevità. L’abbinerei con i Gyoza giapponesi, una sorta di ravioli al vapore dorati da una leggera frittura inziale, oppure con le orecchiette con le cime di rapa mantecate con un saporito soffritto a base di acciughe sott’olio e profumato con uno spicchio di aglio.

Azienda Agricola Zambon
Via Duello, 8
37030 Roncà (VR)
zambonwines@gmail.com
vinizambon.com
  • TAGLIENTE 06/04/2020 - 8.9/10
    8.9/10
8.9/10
Sending
User Review
7.2/10 (1 vote)

Rispondi