2018,  BIANCHI,  IGT,  Poggio Levante,  TOSCANA,  Toscana

2018 Unnè, Poggio Levante

Bottiglia renana, tappo a vite.

Vigna a est di Cinigiano, sulle pendici occidentali del Monte Amiata (ultima eruzione 180.000 anni fa). 

Un progetto di Alberto Facco che sta gradualmente prendendo forma con il supporto di Guido Busatto, agronomo. L’anno prossimo vedrà la luce un sangiovese che dai primi assaggi da botte appare luminoso.

Unnè ( = Non è ) è vinificato e affinato in acciaio. Il 2019 vedrà una parte della massa vinificata in botte di rovere da 20 Hl.

Un soffio di pietra focaia smuove un tappeto di erbe selvatiche. Buccia di pera coscia e grasso di prosciutto. Bocca lievemente agrumata, succosa, giustamente sapida. Forse non dotato di particolare profondità, ma non si può avere tutto; e soprattutto la bottiglia è finita presto. 87/100

  • Zanzucchi [15/03/20] - 8.7/10
    8.7/10
8.7/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi