2005,  DOC,  Ferrari,  METODO CLASSICO,  TRENTINO-ALTO ADIGE,  Trento

2005 Trento DOC Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, Ferrari

L’eleganza di quel profumo sempre trattenuto, mai ostentato ma rigoroso e quell’evoluzione graduale, lenta e inarrestabile che ha scolpito i tanti millesimi del passato, oggi veri e propri capolavori, ha portato Giulio Ferrari ad essere il più grande metodo classico italiano. Il merito va soprattutto a quell’uomo in Ferrari dal 1986, riservato e di poche parole, che preferisce stare tra i suoi vini e le sue cuvée piuttosto che su un palcoscenico: Ruben Larentis. Che riguardo l’annata 2005 dichiara: “la difficoltà nell’interpretazione dell’annata in vinificazione è stata di non farsi coinvolgere nella ricerca della potenza, ma di ricercare invece leggerezza e delicatezza”.

Le uve chardonnay utilizzate per il Giulio Ferrari provengono esclusivamente dal vigneto Maso Pianizza, favoloso cru con un’esposizione a Sud-Ovest e posto sul pendio che guarda la riva sinistra d’Adige.

Giulio Ferrari 2005 è stato tirato il 18 luglio 2006, sboccato a febbraio del 2016 e dosato a 2,7gr/l

Un 2005 tutto giocato su intriganti note di burro e nocciola, erbe aromatiche, foglia di limone, brezza marina e conchiglia, che nel tempo fa affiorare i primi sbuffi di caramello, moka, a preludio di un’evoluzione che sarà magistrale. Un sorso di una profondità senza peso, mai contratto ma dalla progressione graduale e inarrestabile che regala un sorso solido e soffice, succoso e saporito, ampio e salino, dalla carbonica impeccabile. È un capolavoro già ora, ma se avete la pazienza (e la forza) di lasciarlo in cantina, diventerà un gigante.

FERRARI F.lli Lunelli S.p.A.
Trento, Italia, Via Ponte di Ravina 15
+39 0461 972 311
info@ferraritrento.it

  • VALENTINI [01/04/20] - 9.4/10
    9.4/10
9.4/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi