2016,  BIANCHI,  DOC,  MARCHE,  Tenuta di Tavignano,  Verdicchio dei Castelli di Jesi

2016 Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva Misco, Tenuta di Tavignano

È una questione di aspettative, come spesso accade. Nei confronti dell’annata, giustamente celebrata come una delle “grandi” del decennio, e nei confronti dell’etichetta, da molti considerata come una tra quelle di riferimento della denominazione, non solo dell’area di Cingoli. E quindi: Verdicchio molto molto piacevole, ben sostenuto da una bella vena di acidità che ben si fonde con quel frutto che caratterizza tutto l’assaggio. Pesca bianca più che ananas, uva più che mela o pera. È che però da quell’annata lì ti aspetteresti un po’ più di grinta, di allungo, di incisività a fronte di un profilo caratterizzato da un certo calore e da una sicura morbidezza che sfuma su un ricordo zuccherino. Buono, non travolgente.

  • Cossater [31/03/2020] - 8.6/10
    8.6/10
8.6/10
Sending
User Review
8.93/10 (3 votes)

Rispondi