2004,  DOC,  Monte Dall'Ora,  ROSSI,  Valpolicella Ripasso,  VENETO

2004 Valpolicella Classico Ripasso Saustò, Monte Dall’Ora

Vi fu un tempo in cui la vita scorreva placida al ritmo d’un fiume che passa sotto un ponte palladiano. A quel tempo bevevo molto Veneto e poco altro. Fu in quegli anni che alcuni miliziani in abiti civilissimi deviarono la mia corsa dalla superstrada della Valpolicella, verso tranquille strade poderali e vicinali, pittoresche e zigzaganti. Il panorama mutò di colpo: quei miliziani erano Alessandra e Carlo di Monte dall’Ora, Cecilia di Villa Bellini e Marinella di Corte Sant’Alda. Parlando dei primi, di Saustò 2004 feci copiosa scorta e qualcosa è miracolosamente scampato al cavatappi. Fino ad oggi. Col timore, mi decido e stappo. Timore immediatamente fugato: tenuta straordinaria, evoluzione mirabile. More, lamponi e ribes un tempo potenti si sono affinati in essenze, la spezia si è addolcita, il tabacco e le note delicate d’erbe amare e creosoto danno volume e allungano il respiro. Al sorso conserva l’energia giovanile e l’amministra con maggior gradualità, più in allungo che nell’impatto. Ha sapidità saliente e riscontra con precisione e in leggerezza le sensazioni olfattive. Chiusura nel segno di un calore tenue e corroborante, in cui riverbera l’intero spettro aromatico, e della sensazione che qui da noi impermalisce i degustatori barocchi ma in Francia no: sucer le caillou, succhiare il sasso. Tra l’altro pare che significhi anche sbaciucchiarsi. Da vigneti in conduzione biologica. Mono-cru.

Azienda Agricola Monte Dall’Ora
Via Monte Dall’Ora 5, Castelrotto,
37029 San Pietro in Cariano (VR)
Tel.: +39 0457704462
Cell.: +393495791176
info@montedallora.com
  • Giannone [30/03/2020] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi